Ponente Acque S.c.p.A.
Via Viglieri 7, 17052 Borghetto S.S. (SV)

Guasti e segnalazioni

Limitazione consumo acqua potabile

ORDINANZA N. 4/2019

LIMITAZIONE CONSUMO ACQUA POTABILE

 

IL SINDACO

Considerato che da qualche giorno in alcune aree del territorio comunale si stanno verificando situazioni di carenza nella distribuzione di acqua potabile a causa di disservizi nel sistema acquedottistico;Visto che sono in corso gli interventi di personale di Ponente Acque, gestore del Servizio Idrico Integrato, unitamente al personale del Comune di Tovo San Giacomo al fine di superare questa fase di crisi;
Ritenuto quindi di dover intervenire per assicurare la regolarità del servizio e l’approvvigionamento di acqua potabile per gli usi di primaria necessità sotto l’aspetto igienico-sanitario evitando usi impropri e sprechi di risorse;
Ravvisata l’opportunità di predisporre quanto necessario, al fine di evitare possibili situazioni di disagio, invitando la cittadinanza a fare un uso controllato dell’acqua;
Considerata la necessità di contenere i consumi non estremamente indispensabili e di limitare l’utilizzo dell’acqua potabile prioritariamente per gli usi domestici alimentari e igienicosanitari;
Visto il disposto dell’art. 50 del D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267 e s.m.i.;
Richiamate le vigenti disposizioni di legge;

ORDINA

dalla data odierna, per i motivi esposti in premessa, il divieto di utilizzo di acqua potabile, per:

  • l’irrigazione di orti, giardini, terrazzi e l’innaffio di altre superfici a verde;
  • il lavaggio di spazi ed aree private e dei veicoli (escluso impianti autorizzati e operatori professionali);
  • il riempimento e ricambio di acqua di piscine ad uso privato;
  • ogni altro uso improprio della risorsa, di carattere non strettamente domestico o igienicosanitario.

E’ fatto obbligo alla Polizia Locale e in genere e a chiunque spetti, di far osservare la presente Ordinanza.

AVVERTE

  • che ai trasgressori verrà comminata la sanzione amministrativa pecuniaria da 25 euro a 500 euro, come previsto dall’art. 7/bis del D. Lgs. 267/2000;
  • che avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso giurisdizionale entro 60 giorni dalla notificazione al Tribunale Amministrativo Regionale competente per territorio, ovvero ricorso
    straordinario del Presidente della Repubblica entro 120 giorni, nei termini e nei modi previsti dall’art. 3, comma 4 della Legge 07.08.90 n. 241;

Copia del presente provvedimento è pubblicata all’Albo Pretorio online, sul sito del Comune e viene trasmessa a Ponente Acque, al Comando di Polizia Locale, alla locale Stazione dei Carabinieri ed in Prefettura di Savona.

Tovo San Giacomo, 01 luglio 2019

Il Sindaco
F.to Dott. Alessandro Oddo